younion jeoffrey baratheon

Sei il “Joffrey Baratheon” del tuo ufficio?

A nessuno piace lavorare in un ambiente stressante.

Purtroppo però spesso la competizione, le scadenze e le dinamiche interne trasformano il luogo di lavoro nel set del Trono di Spade e, anche se nessuno verrà decapitato o mandato in esilio alla Barriera, di certo non mancheranno tradimenti, colpi bassi e congiure. Stiamo un po’ esagerando? Beh, forse. Facciamoci una risata e scopriamo come evitare di diventare l’insopportabile “Joffrey Baratheon” del tuo ufficio:

  • Ma lo sai che… Ricordare le risate dell’ultima cena aziendale quando il tuo collega ha bevuto un po’ troppo può essere divertente, ma in generale parlare di ciò che fanno gli altri fuori dal lavoro non sempre è una buona idea, soprattutto se sono storie che possono lasciar spazio a interpretazioni malevoli.
  • Ma perché non… Non sempre le decisioni prese dopo un meeting ci piacciono, specie se non rispecchiano le nostre idee. Ma impuntarsi e lamentarsi non migliorerà certo il tuo lavoro. Abbi pazienza. Se un’idea non vale sarà il tempo a bocciarla, se però ti lamenti sempre potrebbero accusarti di sabotaggio.
  • Ferisce più la penna Non scrivere mai e-mail quando sei arrabbiato o frustrato. Essere il fautore di una guerra di e-mail ti fa perdere tempo e apparire ridicolo quando questi messaggi verranno riletti in futuro. Non ti dimenticare mai che scripta manent
  • Il silenzio è d’oro Esporre le tue idee è bello. Essere pronti a trovare una soluzione ti fa spiccare. Ma volere a tutti i costi dire la tua e commentare ogni frase del tuo superiore solo per fargli vedere che lo stai ascoltando, ti rende antipatico e indisponente. Ricorda cosa dice Rocky al giovane Johnson in Creed – Nato per combattere: “se parli, non ascolti”. E di conseguenza non impari e non capisci.
  • Non sparlare di chi non c’è più Quando qualcuno viene licenziato, usarlo come capro espiatorio o ridere alle sue spalle non ti farà apparire migliore. Quindi, piuttosto che godere delle disgrazie altrui, fa una cosa bella: alza il telefono, chiedigli come sta e ascoltalo. Una parola gentile in un momento difficile è sempre gradita.

Un ultimo consiglio: essere apprezzati e vivere in un ambiente di lavoro sereno non è difficile. Basta semplicemente ricordarsi una regola fondamentale del vivere civile: non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>